Plasa Bieu: l'anima più genuina di Curacao in cucina.

8 Nov 2015

 

Ok, mettiamo per un attimo da parte spiagge, sole e mojito. Oggi vogliamo parlare di cucina. E  per parlare di cucina a Curacao non si può non partire da  un dei "sacrari" della tavola curasolena, ovvero Plasa Bieu. Il suo nome significa "mercato vecchio" e, in effetti, prima della costruzione del nuovo mercato di Punda era questa la funzione dell'edificio che oggi accoglie il ristorante. Ma chiamare Plasa Bieu ristorante è decisamente limitativo. Basta infatti varcare la soglia di questo semplice capannone lungo e alto, con il suo tetto spiovente, per trovarsi catapultati nel cuore della Curacao più genuina, dove i clienti - prevalentemente locali - mangiano letteralmente gomito a gomito, seduti su semplici panche di legno, accuditi dalle tipiche "mama" locali, le cui rotondità oversize e i vestiti sgargianti sono il simbolo di una cultura di cui gli isolani vanno estremamente fieri. 

 

In effetti Plasa Bieu più che un ristorante è un grande mercato alimentare, Le "mama "arrivano alla prime luci dell'alba per iniziare a preparare i piatti, tra i quali svettano la coda di maiale in umido, il Bokel (sgombro salato), Kabes ku higra (stufato di fegato e testa), Kadushi (zuppa di cactus), Bonchi Kora (zuppa di fagioli rossi), la zuppa di Iguana e le imperdibili Arepa de pampuna (frittelle dolci di zucca). Tutti i piatti sono serviti con riso bianco o rosso, fagioli, funchi (polenta), purè di patate o patatine fritte. Gli ingredienti sono freschissimi e vengono acquistati nel vicino mercato galleggiante. Sedersi ad uno dei lunghi tavoli di Plasa Bieu è un'esperienza unica, fatta di un fitto chiacchiericcio, colori, sentori di spezie e pentoloni fumanti che orgogliosamente le cuoche aprono all'obiettivo della fotocamera per uno scatto che rimarrà ricordo indelebile di una vacanza indimenticabile.

 

 

 

Please reload

Featured Posts

13 ottimi motivi per una vacanza a Curacao

30 Dec 2018

1/7
Please reload

Recent Posts